Arbitrato

La Camera Arbitrale, attiva presso le due sedi della  Camera di Commercio di Basilicata, è un organismo creato per fornire agli operatori economici uno strumento rapido di risoluzione delle controversie: l'arbitrato.

Per accedere alla procedura arbitrale è necessario che le parti manifestino espressamente la loro volontà.

Tale volontà si manifesta con l'inserimento di una clausola compromissoria o arbitrale nel contratto al momento della sua conclusione, oppure, una volta che la controversia sia già insorta, stipulando uno specifico accordo detto compromesso arbitrale.

Vantaggi:

- Tempi brevi per la decisione;

- Costi contenuti e predeterminati dalle tariffe arbitrali ( in allegato) ;

- Competenza tecnica dell'arbitro o del Collegio Arbitrale e riservatezza della procedura;

- Trasparenza del procedimento: la Camera di Commercio ne garantisce l'imparzialità, regolamentandone le fasi.

Come si svolge la procedura arbitrale

Chi voglia deferire una controversia all'arbitrato amministrato secondo il Regolamento della Camera Arbitrale della CCIAA di  Basilicata  può inserire nei propri contratti il seguente modello  di  clausola arbitrale:

Come da Regolamento, chi voglia deferire una controversia all'arbitrato amministrato secondo il Regolamento della Camera Arbitrale della CCIAA di  Basilicata, deposita presso la Segreteria della Camera Arbitrale un'istanza, contenente, tra gli altri:  l’esposizione dei fatti sui quali è fondata la domanda, la formulazione dei quesiti e, per quanto possibile, l'indicazione, anche sommaria, del valore economico della controversia; l'indicazione se il procedimento dovrà essere affidato ad un arbitro unico o ad un collegio ** , nonché l’indicazione del tipo di arbitrato (rituale o libero) e del tipo di pronuncia richiesta (secondo diritto o secondo equità  nel caso in cui tali precisazioni manchino o non siano chiare nell’accordo compromissorio); la nomina dell’arbitro con le sue generalità, se prevista dall'accordo arbitrale e/o le indicazioni necessarie per la scelta del terzo arbitro o dell’arbitro unico, all’interno dell’Elenco degli Arbitri tenuto dalla Camera Arbitrale e consultabile presso la relativa  Segreteria; il  compromesso o la clausola arbitrale.

 ** scelta alternativa, da operare tenuto conto delle circostanze concrete e anche in riferimento al valore della controversia.

Per ulteriori informazioni e  contatti

Segreteria Camera Arbitrale

Dott.ssa Chiara Cappiello

tel. 0835/338443   

E-mail: chiara.cappiello@basilicata.camcom.it

 

AVVISO PUBBLICO PER L’ISCRIZIONE NELL’ELENCO DEGLI ARBITRI DELLA CAMERA ARBITRALE DELLA CAMERA DI COMMERCIO DELLA BASILICATA

Domanda d’iscrizione all’elenco degli arbitri, tenuto dalla Camera Arbitrale presso la Camera di Commercio della Basilicata.