Modifiche conferimenti e cancellazioni

 

MODIFICHE

Le imprese e gli enti sono tenuti a comunicare alla Sezione Regionale competente, entro 30 giorni dal loro verificarsi, ogni atto o fatto che comporti modifica dell'iscrizione all'Albo (es. veicoli, responsabile tecnico, classe dimensionale, ecc. ).

L’ inosservanza dell’obbligo di presentazione delle eventuali variazioni entro il termine di 30 giorni comporta la sospensione dell’efficacia dell’iscrizione (art. 19, D.M. n. 120/2014).

CONFERIMENTI-CESSIONI-FUSIONI-SCISSIONI-DONAZIONI

Con delibera n. 7/2014, l'Albo Nazionale Gestori Ambientali, ha previsto che il trasferimento dell'impresa oggetto di iscrizione all'Albo ad un nuovo soggetto giuridico iscritto o non iscritto all'Albo, a seguito di:

conferimento di impresa;

cessione d'azienda o di ramo d'azienda

fusione o scissione;

donazione;

deve essere comunicata dall'impresa a cui viene trasferita tramite posta elettronica certificata (PEC) alla Sezione regionale competente.

La comunicazione va fatta tassativamente entro trenta giorni dalla data di efficacia del trasferimento tramite il modello di Dichiarazione (Allegato A), delibera Comitato Nazionale Albo n. 7/2014) firmata dal legale rappresentante dell'impresa a cui viene trasferita l'iscrizione con allegata fotocopia del documento d'identità in corso di validità, oppure firmata digitalmente.  Oltre tale termine dovrà essere presentata regolare istanza di iscrizione.

Con circolare n. 536 del 27/5/2016 il Comitato Nazionale ha ritenuto che nelle casistiche sopra descritte possa rientrare l'affitto d'azienda o di ramo d'azienda, a condizione che tali titoli abbiano una durata non inferiore ad anni 5 a decorrere dalla data di efficacia dell'iscrizione all'Albo dell'impresa locataria, oppure, in caso di impresa già iscritta, abbiano una durata almeno pari al residuo periodo di validità dell'iscrizione.

La comunicazione effettuata tramite pec non può comprendere alcuna variazione rispetto all’iscrizione ceduta, fatta eccezione per la nomina del nuovo responsabile tecnico. Tutte le altre eventuali integrazioni o cancellazioni di mezzi, codici cer, cambiamenti di classe dimensionali potranno essere presentate solo successivamente con apposita istanza.

La Sezione regionale rilascia una ricevuta (allegato B, delibera Comitato Nazionale Albo n. 7/2014) che deve accompagnare il provvedimento di iscrizione vigente affinché l'impresa possa continuare ad operare. Entro 60 gg. la Sezione regionale, effettuati gli accertamenti istruttori, delibererà l’iscrizione emettendo il provvedimento definitivo oppure il rigetto della stessa.

L'impresa cedente viene cancellata d'ufficio dall'Albo Gestori Ambientali contestualmente all'iscrizione dell'impresa subentrante quando tutte le attività oggetto di iscrizione all'Albo vengono trasferite.

 Oltre alla dichiarazione (Allegato A) occorre allegare:

Copia dell'atto notarile di conferimento/cessione/ fusione/scissione/donazione riportante i dati necessari per il trasferimento dell'scrizione all'Albo (anche con riferimento ai veicoli, identificati con le relative targhe).

Autocertificazione allegato B del titolare/LR ai sensi del codice antimafia

Intercalare RT con fotocopia del documento d'identità del RT (o firmato digitalmente)

Dichiarazione di compatibilità allo svolgimento dell'incarico di RT presso altre imprese

Nel caso di nomina di un nuovo responsabile tecnico occorre allegare la documentazione completa attestante il possesso dei requisiti richiesti per la categoria d'interesse

CANCELLAZIONE DELLA CATEGORIA O DALL'ALBO

Il Modulo di domanda è generato in automatico dal sistema telematico in fase di compilazione dell’istanza. Prima di essere allegato, dovrà essere firmato digitalmente o con firma autografa del legale rappresentante dell'impresa (allegando copia del documento di identità in corso di validità). I cittadini extracomunitari dovranno allegare anche il permesso di soggiorno in corso di validità riportante la dichiarazione sostitutiva di conformità all’originale.

Il Foglio riepilogativo dell'istanza è generato in automatico dal sistema e riporta lo stesso codice identificativo del modulo di domanda di cui sopra.

L'impresa può presentare l'istanza di cancellazione solo se in regola con il pagamento del diritto annuale.

Alla presentazione dell'istanza occorre versare i diritti di segreteria e i bolli dovuti.

A seguito della cancellazione della categoria o dall'Albo la garanzia finanziaria viene revocata con provvedimento rilasciato dalla Sezione regionale dell'Albo Gestori Ambientali ma resta efficace per un ulteriore periodo di due anni dalla data di revoca, allo scadere del quale si estingue automaticamente e l'impresa può richiederne lo svincolo presso l'istituto bancario o la società assicurativa, presentando il provvedimento di revoca dell'Albo Gestori Ambientali.

CANCELLAZIONI D'UFFICIO DALL'ALBO

Non va presentata istanza di cancellazione nei seguenti casi:

- quando l'impresa risulta cancellata dal Registro delle Imprese. Se invece l'impresa cessa l’attività per la quale era iscritta all'Albo ma continua ad essere iscritta nel Registro delle Imprese per l'esercizio di altre attività, dovrà presentare regolare domanda telematica di cancellazione all'Albo;

- nell'ipotesi di trasferimento dell'iscrizione all'Albo a seguito di conferimento/cessione/fusione/scissione/donazione;

- se dal Registro delle Imprese risulta che l'impresa abbia trasferito la sede legale in altra Regione: in tal caso vengono effettuate d'ufficio sia la cancellazione nella Sezione regionale dell'Albo di provenienza sia l'iscrizione nella Sezione regionale dell'Albo di destinazione.

 

 

 

UFFICIO AMBIENTE

 

CONTATTI

Responsabile Ufficio

d.ssa Rosanna Lombardi

rosanna.lombardi@basilicata.camcom.it

 

d.ssa Gabriella Romaniello

gabriella.romaniello@basilicata.camcom.it

 

RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Avv. Giancarla Lospinuso

Giancarla.lospinuso@basilicata.camcom.it