Notizie

Notizia

Mirabilia: opportunità per imprese lucane del turismo e del food & drink alle Borse in programma a Perugia

L'evento annuale di Mirabilia, il network che promuove le località che abbiano siti di interesse UNESCO, si tiene in ottobre a Perugia. 

La Borsa internazionale del turismo culturale e la Borsa Food & Drink offrono l'opportunità di partecipazione anche alle aziende lucane.

Gli interessati possono leggere e scaricare l'informativa (in allegato) per proporre la propria candidatura

 

 

Notizie correlate

Non ci sono notizie correlate

Notizia

Questionario di gradimento: basta inquadrare in QR Code

La tua opinione conta!

Basta inquadrare il codice QR della foto in allegato ed entrare nel questionario di gradimento che ci aiuterà a valutare, a implementare e migliorare i nostri servizi.

La cultura dell'ascolto e del feedback inizia da qui, grazie per il tuo contributo

Notizie correlate

Non ci sono notizie correlate

Notizia

MORAL: svolti i focus group del progetto Ue

Facilitare l'accesso al mercato del lavoro delle persone disoccupate da lungo tempo, con particolare attenzione a giovani, donne economicamente inattive e adulti con basse competenze: è questo l’obiettivo del Progetto "MORAL - Microcredentials: un Passaporto per l'Occupazione e l'Inclusione", a valere sul Programma Erasmus+, che vede tra i partner italiani la Camera di commercio della Basilicata e ASNOR, Associazione Nazionale Orientatori.

L'idea alla base del progetto è lo sviluppo di un "Passaporto per l'Occupazione", ovvero un insieme di microcredenziali in grado di attestare che la persona possiede le competenze-chiave base necessarie per entrare nel mercato del lavoro. Per acquisire le microcredenziali – utili anche in ottica di apprendimento permanente - si potrà utilizzare una piattaforma online che verrà sviluppata nell’ambito di MORAL.

Per raccogliere dati e feedback dai principali attori del mercato del lavoro, lucano e nazionale, la Cciaa della Basilicata ha anche recentemente ospitato due focus group rivolti a imprenditori, manager, personale delle risorse umane e orientatori, illustrando il progetto e le sue finalità e sottoponendo ai partecipanti una serie di domande mirate, volte ad acquisire i diversi punti di vista sulle criticità rappresentate dalle persone disoccupate da lungo tempo, sia in fase di reclutamento che di lavoro.

Sarà poi sempre l’Ente camerale lucano, nel prossimo mese di settembre, ad ospitare il secondo incontro transnazionale che vedrà la presenza di tutti i partner, a partire dal capofila, MMC Management Centre LTD di Nicosia, Cipro.

Notizie correlate

Non ci sono notizie correlate

Notizia

Bollettino Excelsior: oltre 4.000 assunzioni in Basilicata a luglio

Lavoro in Basilicata: oltre 4.000 le assunzioni previste in luglio. Per l’85% saranno a tempo determinato. Si cercano soprattutto operai specializzati e lavoratori nell’area del commercio e dei servizi. Le aziende ricercano laureati solo nell’8% dei casi.

E’ online il nuovo bollettino mensile di Excelsior Informa

In base ai sondaggi effettuati sui fabbisogni aziendali, saranno 4.060 le nuove assunzioni a luglio in Basilicata, con un saldo negativo rispetto all’analogo mese del 2023 di 440 unità. Lo rileva il bollettino di Excelsior Informa, redatto mensilmente da Anpal (Agenzia Nazionale per le politiche Attive del Lavoro) e dalle Camere di commercio su indicazione delle aziende.

Nel 15% dei casi le entrate previste saranno stabili, ossia con un contratto a tempo indeterminato o di apprendistato, mentre nell'85% saranno a termine (a tempo determinato o altri contratti con durata predefinita): una percentuale più alta rispetto ai mesi precedenti, in coincidenza del lavoro estivo fortemente stagionalizzato.

A livello di profili professionali, gli operai specializzati e i conduttori di impianti occuperanno il 36% delle nuove entrate, seguiti da professioni commerciali e dei servizi (34%) e da profili generici (14%). In prevalenza, i nuovi assunti accedono al mercato del lavoro con una qualifica o diploma professionale (44%), un diploma di scuola media superiore (26%) o con il completamento della scuola dell’obbligo (20%). Solo l’8% delle entrate previste sarà destinato a personale laureato.

Altri dati: le assunzioni a luglio si concentreranno per il 56% nel settore dei servizi e per il 76% nelle imprese con meno di 50 dipendenti; l’11% sarà destinato a dirigenti, specialisti e tecnici, quota inferiore alla media nazionale (16%); per una quota pari al 28% interesseranno giovani con meno di 30 anni e per il 16% le imprese prevedono di assumere personale immigrato. In 51 casi su 100 le imprese prevedono di avere difficoltà a trovare i profili desiderati.

 

Notizie correlate

Non ci sono notizie correlate

Notizia

Enterprise Europe Network, video promozionali su turismo, green ed elettronica

Enterprise Europe Network è la più grande rete a supporto delle PMI, presente in più di 50 Paesi e composta da oltre 600 partner locali, raggruppati localmente in consorzi.

La rete e i suoi membri mettono a sistema la propria esperienza sul business a livello internazionale con le competenze locali per supportare l’introduzione dell’innovazione nel mercato.

La rete fornisce assistenza personalizzata alle imprese per accelerarne la crescita, sviluppare nuovi partenariati commerciali e tecnologici, favorire l’accesso al credito e la partecipazione a programmi di finanziamento europei.

TUTTE LE INFO QUI

Guarda qui tre video promozionali realizzati da EISMEA su tre settori (turismo, elettronica e energie rinnovabili):

Settore Turismo

Settore Energie rinnovabili

Settore Elettronica

 

Per informazioni:

Dott.ssa Chiara Cappiello 0835.338443

Email: chiara.cappiello@basilicata.camcom.it

Notizie correlate

Non ci sono notizie correlate

Notizia

Il Sistema informatico degli Sportelli unici - La Cciaa incontra gli Enti terzi

Oggi, nella Sala Conferenze della Camera di Commercio della Basilicata (sede di Via dell'Edilizia a Potenza), si è svolto l’incontro finalizzato alla diffusione delle conoscenze sul “Sistema informatico degli Sportelli unici”, rivolto agli Enti terzi lucani coinvolti nei procedimenti di competenza dei Suap. In questo contesto, è stato presentato l’apposito Portale SSU, realizzato dal sistema camerale per supportare le P.A. nel cammino verso la completa digitalizzazione delle procedure per l’operatività del Sistema informatico degli Sportelli unici.

Nel corso dell’incontro si è discusso delle novità normative, operative e tecnologiche relative al nuovo ecosistema digitale dei Suap, cioè all’architettura dei Suap introdotta nel 2021 dal nuovo Allegato tecnico al Dpr 160/2010 e chiamata ad assicurare la comunicazione telematica ed il trasferimento dei dati tra gli sportelli ed i soggetti coinvolti, garantendo la totale interoperabilità.

Sono state illustrate le nuove Specifiche tecniche, approvate nel 2023, che individuano, in maniera definitiva e dettagliata, le modalità per la realizzazione della nuova struttura. Durante l’incontro, sono stati esposti i risultati raggiunti dal Sistema camerale nel percorso di trasformazione digitale degli Sportelli unici, non solo a livello nazionale, ma anche e soprattutto a livello regionale e provinciale. La Basilicata, lo ricordiamo, è best practice nazionale, avendo un Suap a cui aderisce il 100% dei Comuni lucani.

Le nuove norme assegnano al Sistema camerale il ruolo di gestore e garante della componente trasversale del Catalogo del Sistema informatico degli Sportelli unici, che costituisce la base di conoscenza dei procedimenti amministrativi, unica e condivisa tra i Suap, gli uffici comunali e le altre amministrazioni pubbliche coinvolte. Essa comprende l’elenco dei sistemi informatici front
office Suap, back office Suap e back office Enti terzi e le regole per lo scambio informatico delle informazioni tra le stesse. Questa nuova struttura trasversale dovrà essere utilizzata da tutti i SUAP italiani, indipendentemente dalla piattaforma informatica adottata per la gestione delle pratiche.

Nel corso dell’iniziativa è stato anche ribadito l’intento del sistema camerale e quindi della Cciaa lucana, di proseguire nel percorso avviato di supporto e investimento a favore dei Comuni (è stato già realizzato un incontro informativo con i loro referenti), al fine di consentire la piena attuazione del nuovo Sistema informatico degli Sportelli unici.

Notizie correlate

Non ci sono notizie correlate

Notizia

Meeting online del progetto CRAFT3D

La Camera di commercio della Basilicata, capofila del progetto comunitario “Enhancing traditional craft practices though 3D printing and technology innovation” – acronimo CRAFT3D, e i partner che provengono, oltre che dall’Italia (Euro-NET), da Germania (Ngo Nest), Spagna (Cenfim), Bulgaria (Innobridge) e Lussemburgo (Lcl), ha appena realizzato un meeting online. 

Il progetto, di durata biennale - dal 1° novembre 2023 al 31 ottobre 2025 - ha l’obiettivo di realizzare un'attività formativa destinata agli artigiani e carpentieri del legno allo scopo di migliorare la conoscenza della stampa 3D e dell’innovazione tecnologica nel settore della produzione del legno. Craft3d svilupperà un apposito curriculum di IFP (Istruzione e Formazione Professionale) dedicato sotto forma di MOOC (corso online aperto e di massa), integrato da un'esperienza di apprendimento basata sul lavoro con uno strumento di valutazione su misura per monitorare i progressi degli studenti in un ambiente digitale. Il MOOC sarà accompagnato da una guida per gli erogatori di IFP, che avranno anche strumenti di valutazione per favorire l’apprendimento e migliorare la loro offerta educativa, offrire corsi di formazione per sviluppare le competenze dei partner in questo campo.

Completa le attività di progetto un mentoring durante cui gli artigiani e gli operatori del legno che prenderanno parte alla sperimentazione del MOOC saranno ospitati in aziende e organizzazioni per mettere in pratica quanto acquisito dalle conoscenze teoriche.

Notizie correlate

Non ci sono notizie correlate

Notizia

Come è posizionata la tua impresa rispetto alle tre dimensioni della sostenibilità? Scoprilo con un questionario

Si chiama SUSTAINability il nuovo servizio, promosso da Unioncamere, che ti permette di conoscere e migliorare la sostenibilità della tua impresa nelle sue diverse accezioni: ambientale, sociale e di governance. Come fare? Basta compilare il questionario online; ti verrà restituita anche una valutazione del livello di innovazione tecnologica come fattore che facilita la transizione sostenibile dell'azienda.

Cerca il banner SUSTAINability nella home page del nostro sito o inquadra il QRCODE nella foto nella nostra gallery. Il servizio è reso da Dintec e dal PID - Punto Impresa Digitale della nostra Cciaa.

Notizie correlate

Non ci sono notizie correlate

Notizia

Diritto annuale Cciaa 2024: concordato preventivo e proroga del termine di versamento

Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy, con nota in allegato, ha reso noto che la proroga del termine di versamento delle imposte risultanti dal Mod. REDDITI/IVA/IRAP, prevista dall’art. 37, D.Lgs. n. 13/2024, per il primo anno di applicazione del concordato preventivo, è estesa anche al versamento del diritto annuale camerale 2024.

Pertanto:

  • i soggetti ISA anche se presentano cause di esclusione dagli stessi,
  • i contribuenti in regime forfetario o di vantaggio,
  • i soggetti che partecipano agli “enti trasparenti” individuati dagli artt. 5, 115 e 116 del TUIR,

possono effettuare il versamento del diritto camerale annuale, senza alcuna maggiorazione, entro il 31 luglio 2024.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato, inoltre, un decreto correttivo del Concordato preventivo in cui è stata prevista la possibilità di effettuare i versamenti, risultanti dalle dichiarazioni dei redditi ed IRAP, oltre il termine del 31 luglio 2024, purché entro il 30 agosto 2024, con la maggiorazione dell’0,4%.  

Si ricorda che, per i soggetti non rientranti nelle casistiche individuate dalla norma, rimane confermata la scadenza ordinaria del 1° luglio 2024 (il 30 giugno cade di domenica), ovvero del 31 luglio 2024 con maggiorazione dello 0,40%.

Notizie correlate

Non ci sono notizie correlate

Notizia

Si studiano le microcredenziali come passaporto per l'occupazione di fasce deboli

Facilitare l'accesso al mercato del lavoro delle persone disoccupate da lungo tempo, con particolare attenzione a giovani, donne economicamente inattive e adulti con basse competenze: è questo l’obiettivo del Progetto "MORAL - Microcredentials: un Passaporto per l'Occupazione e l'Inclusione", a valere sul Programma Erasmus+, che vede tra i partner italiani la Camera di commercio della Basilicata e ASNOR, Associazione Nazionale Orientatori.

L'idea alla base del progetto è lo sviluppo di un "Passaporto per l'Occupazione", ovvero un insieme di microcredenziali in grado di attestare che la persona possiede le competenze-chiave base necessarie per entrare nel mercato del lavoro. Per acquisire le microcredenziali – utili anche in ottica di apprendimento permanente - si potrà utilizzare una piattaforma online che verrà sviluppata nell’ambito di MORAL.

Per raccogliere dati e feedback dai principali attori del mercato del lavoro, lucano e nazionale, la Cciaa della Basilicata ha anche recentemente ospitato due focus group rivolti a imprenditori, manager, personale delle risorse umane e orientatori, illustrando il progetto e le sue finalità e sottoponendo ai partecipanti una serie di domande mirate, volte ad acquisire i diversi punti di vista sulle criticità rappresentate dalle persone disoccupate da lungo tempo, sia in fase di reclutamento che di lavoro.

Sarà poi sempre l’Ente camerale lucano, nel prossimo mese di settembre, ad ospitare il secondo incontro transnazionale che vedrà la presenza di tutti i partner, a partire dal capofila, MMC Management Centre LTD di Nicosia, Cipro.  

Notizie correlate

Non ci sono notizie correlate

Notizia

Supporto alla finanza agevolata: attivo il Portale Agevolazioni

E' attivo il Portale Agevolazioni: la piattaforma delle Camere di commercio per il supporto alle imprese sulla finanza agevolata. 

La Camera di Commercio della Basilicata mette a disposizione questo servizio per orientare e informare le imprese e gli aspiranti imprenditori sui diversi incentivi nazionali, locali e comunitari di finanza innovativa e complementare. Il Portale è un utile strumento per reperire informazioni salienti in relazione alle misure agevolative di interesse delle PMI e opera in raccordo con le piattaforme governative attualmente attive (www.incentivi.gov.it del MIMIT e www.export.gov.it del MAECI).

Sulla base delle informazioni fornite da imprese e aspiranti imprenditori alla Camera di commercio per l’identificazione delle esigenze di finanziamento/investimento, verranno erogate schede descrittive relative alle misure a loro utili. Sarà cura dell'Ente camerale individuare, tramite la piattaforma digitale, gli incentivi e gli eventuali strumenti di finanza innovativa e fornire alle PMI le informazioni in forma di schede descrittive di sintesi.

Si può accedere al servizio cliccando qui

Pagina del sito camerale

Notizie correlate

Non ci sono notizie correlate

Notizia

Online il nuovo numero di Mosaico Europa

La newsletter redatta da Unioncamere Europa - scaricabile in allegato - esplora i temi di grande attualità. In questo numero, intervista a Francesca Stevens, Segretario Generale di EUROPEN, all'alba della nuova legislatura; Importazioni e impatto ambientale: una soluzione risolutiva? Le Camere turche investono sulla digitalizzazione; alla scoperta dell’offerta formativa di CCI France; accelerare il passo verso una crescita sostenibile in Belgio. Inchieste: la torre di controllo del riscaldamento globale; Eurostat: un europeo su cinque è a rischio povertà. E ancora: i PNEC sotto la lente dell’idrogeno; Mediterraneo in transizione; niente sostenibilità senza parità; EsperienzEUROPA

 

 

Notizie correlate

Non ci sono notizie correlate